Sebbene il CMS di WordPress sia sviluppato per essere SEO friendly, puoi comunque ottimizzare il sito con alcuni suggerimenti e plugin ad hoc.

La prima cosa da fare è assicurarsi che nulla impedisca al tuo sito di essere visibile, altrimenti, nessuna delle tue azioni SEO sarà efficace. In Impostazioni -> Lettura, assicurati che la casella “Scoraggia i motori di ricerca dall’effettuare l’indicizzazione di questo sito” sia opportunamente deselezionata.

La scelta del tema su WordPress

Quando costruisci il tuo sito web, inevitabilmente si pone la scelta del tema. Il tema è ciò che condizionerà l’aspetto del tuo sito, ma anche la sua funzionalità.

Se stai cercando un tema WordPress, la scelta è vasta. Tuttavia, non tutti sono uguali. Sì, l’aspetto di un sito è importante, ma conta anche la sua funzionalità. Preferibilmente, anche a costo di spendere un po’ di soldi, preferisci temi di editori riconosciuti per avere un sito stabile e sicuro. Limita le funzionalità a quelle che ritieni essenziali e tieni presente che il tuo tema dovrà essere aggiornato nel tempo e dagli sviluppi tecnici sul web.

Assicurati che il tema del tuo sito sia “responsive”, cioè che i tuoi contenuti vengano visualizzati correttamente su tutte le dimensioni dei terminali: computer desktop, tablet così come sui diversi modelli di telefoni cellulari.

Un tema ben costruito presenta un codice “pulito”, cioè scritto correttamente, garantisce il corretto funzionamento del tuo sito. Funzionalità limitate all’essenziale evitano il rischio di conflitti (javascript), migliorano il tempo di caricamento della pagina e quindi il tuo referenziamento naturale. Affidarsi a editori riconosciuti garantisce che il tuo tema verrà regolarmente aggiornato in futuro.

La scelta del titolo del tuo sito web

Il titolo del tuo sito permette ai tuoi visitatori di comprendere velocemente il tema del tuo sito/blog, a Google di indirizzarlo meglio per proporlo come link pertinente agli internauti e a te di aumentare le visite qualificate al tuo sito e al tuo blog.

La creazione della Sitemap

La Sitemap è un file XML che mappa tutte le pagine del tuo sito e la loro posizione all’interno della sua struttura ad albero. La Sitemap consente ai motori di ricerca di indicizzare ciascuna delle pagine del tuo sito e di offrirle agli utenti di Internet durante le loro ricerche. Grazie alla Sitemap, aumenti le tue possibilità che i contenuti delle pagine del tuo sito vengano interpretati correttamente da Google e ben posizionati nelle SERP (risultati dei motori di ricerca).

Alcuni siti ti consentono di creare una Sitemap basata sul tuo URL. Anche plugin come Yoast SEO fanno il lavoro automaticamente.

Non confondere l’indicizzazione e il referenziamento.

L’indicizzazione è la considerazione da parte di Google delle pagine del tuo sito (Google sa che le tue pagine esistono, e in particolare grazie alla Sitemap). La SEO è la visualizzazione delle tue pagine su parole chiave specifiche. Ad esempio, trovare il tuo sito digitando il tuo nome è indicizzazione. Trovare il tuo sito digitando una parola chiave è SEO.

La scelta delle immagini

La velocità della pagina è uno dei criteri presi in considerazione da Google per il posizionamento dei siti nelle sue SERP, ricorda la seo agency. La dimensione e il tipo di immagini sono fattori che possono contribuire ad appesantire le pagine.

Ottimizzare le immagini è molto semplice:

  • Utilizza preferibilmente la compressione delle immagini adattata al loro contenuto: jpeg per foto, png per testi e loghi, gif per animazioni;
  • Ottimizza la dimensione delle tue immagini, in modo che la pagina del tuo sito carichi solo la dimensione in cui viene visualizzata l’immagine (non utilizzare immagini più grandi della loro dimensione di visualizzazione).

Ciò contribuirà a velocizzare il caricamento della pagina, cosa che Google ama (non dimenticare che i tuoi siti dovrebbero essere visualizzati anche sui dispositivi mobili). Per valutare la velocità di caricamento della pagina del tuo sito, puoi utilizzare Google PageSpeed ​​​​Insights.

Proteggi il tuo sito con SSL

Un certificato SSL è un file di dati che, installato su un server, attiva il lucchetto e il protocollo “https” nei browser, al fine di garantire una connessione sicura tra il server web e il browser.

Nei suoi risultati di ricerca, Google privilegia i siti sicuri e, a lungo termine, quelli che non lo sono saranno penalizzati…

Secure Sockets Layer (SSL) è un metodo di crittografia che puoi utilizzare sul tuo sito web. Garantisce ai tuoi visitatori che il tuo sito è protetto da intrusioni dannose volte a rubare i dati scambiati come coordinate bancarie o informazioni di connessione.

L’aggiunta di un certificato SSL da sola non è sufficiente per ottenere la menzione di sito sicuro. Dovrai inoltre attivare il reindirizzamento da http al protocollo https e assicurarti che tutti i link presenti sulle tue pagine facciano riferimento allo stesso protocollo.

Il plug-in Yoast SEO

Yoast SEO è il plug-in di riferimento per l’ottimizzazione dei siti WordPress. Ha una versione gratuita e una versione a pagamento. I vantaggi di Yoast SEO sono:

Creazione di meta tag

Per ognuna delle pagine del tuo sito, il plug-in ti dà la possibilità di aggiungere un titolo (tag “meta-title”, link blu di Google) e una descrizione (tag “meta-description”, le 3 righe di testo sotto link blu e URL).

Definizione e controllo delle parole chiave nei tuoi contenuti

Puoi anche definire la parola chiave principale (Focus Keyword) della tua pagina, e Yoast ti permetterà di visualizzare se la tua parola chiave principale è:

  • Presente nell’intestazione del tuo articolo,
  • Presente nel titolo della pagina,
  • Presente nell’URL della pagina
  • Ha un numero corretto di ripetizioni nel contenuto,
  • Presente nella descrizione (tag meta-descrizione).

Il plug-in è facile da usare e se gestisci un sito vetrina (rispetto a un sito di e-commerce), la sua versione gratuita soddisferà la maggior parte delle tue esigenze.

Yoast va bene per un primo approccio alla SEO, in particolare per capire come funziona l’ottimizzazione della pagina per il riferimento naturale. Tuttavia, nulla sostituisce il tuo cervello per determinare le parole chiave giuste da utilizzare e costruire una buona strategia di contenuto.