Manutenzione lavatrice: come evitare guasti

Ci sono molti modi per evitare i guasti più comuni della lavatrice, un elettro domestico davvero fondamentale senza il quale non si può di certo stare. Ecco quali sono alcune delle buone prassi da mettere in atto per garantire il corretto funzionamento della lavatrice, prevenendo ogni tipo di guasto.

Pulire il cestello

Il castello della lavatrice È la parte dove vengono messi i vestiti. Di solito è realizzato in metallo con una serie di fori che permettono di far passare l’acqua. Soprattutto chi abita in zone dove l’acqua è particolarmente ricca di calcare, dovrebbe pulire con attenzione il cestello dovevano caricati vestiti. Se non lo si fa con regolarità esiste il rischio che i fori si ostruiscano per colpa del calcare. Ci si accorge molto facilmente perché si può notare un deposito bianco attorno ai fori.

Ci sono diversi prodotti oggi in commercio che aiutano a tenere pulito il cestello evitando fastidiosi costruzioni rompono la lavatrice e costringono a richiedere una riparazione elettrodomestici a Roma.

Controllare lo scarico

Uno dei guasti più comuni della lavatrice è che non scarica l’acqua dopo aver finito il ciclo di lavaggio. Spesso la causa è da ricercarsi nell’ostruzione del tubo di scarico Dove possono essersi incastrati dei piccoli oggetti magari dimenticato dei pantaloni. Più spesso capita che l’ostruzione sia dovuta a un deposito di sporco e residuo che hanno creato un tappo scarico.

Un’operazione di manutenzione ordinaria sfigatissima è proprio quella di pulire il tubo di scarico. Di solito, in tutte le lavatrici verso il basso ciao lo sportellino da aprire per pulire il filtro dello scarico. È necessario fare un po’ di attenzione perché quando si apre lo sportellino del sito dello scarico esce dell’acqua.

Lavare la vaschetta del detersivo

Prima di dover richiedere la riparazione elettrodomestici a Roma per via dei guasti alla lavatrice è consigliabile una manutenzione ordinaria che preveda anche il lavaggio della vaschetta dove va caricato il detersivo.  La vaschetta si toglie con grande facilità e va lavata con della semplice acqua calda per eliminare ogni residuo di detersivo.

CONDIVIDI
Articolo precedente5 consigli per vivere in sicurezza