Viaggi alle Seychelles, in India o in Cina: i migliori luoghi da fotografare

Chi ama la fotografia è sempre in cerca di nuovi stimoli. I viaggi permettono di trovare nuovi spunti e vedere paesaggi differenti da immortalare. I fotografi più famosi al mondo hanno viaggiato in zone difficili scattando immagini di paesi lontani e culture differenti. Quando pensiamo a una foto di un grande fotografo ci vengono in mente scatti come “Reflection of the Taj Mahal” di Steve McCurry. Per fotografare serve l’occhio giusto, lo sguardo allenato e l’intuizione. A volte però contano molto anche gli stimoli che riceviamo dagli ambienti che visitiamo. Quali sono i paesi più interessanti da fotografare? La risposta è ardua. Sicuramente i viaggi alle Seychelles, in Cina e in India sono un ottimo punto di partenza per scatti originali.

Tutte le sfumature del blu: viaggi alle Seychelles

I viaggi alle Seychelles permettono di esplorare luoghi dai colori indescrivibili. La sabbia bianca e lucente insieme all’acqua chiarissima e trasparente sono lo scenario tipico. Il mare al tramonto offre il meglio di sé e permette di scattare foto interessanti. I giochi di luce sull’acqua non sono niente in confronto a ciò che si può osservare sotto. Se decidete di esplorare le meraviglie della barriera corallina e portare con voi un’action cam waterproof farete foto e video da togliere il fiato. Oltretutto la barriera corallina non gode di ottima salute, quindi il consiglio è quello di andare a vederla il prima possibile. Nei viaggi alle Seychelles alla scoperta della barriera corallina, Praslin è il punto di partenza ideale per lo snorkeling. Potrete osservare miriadi di pesci particolari, così come i loro nomi. Spiccano infatti il pesce pappagallo, balestra, chirurgo, pipistrello. Inoltre è possibile incontrare anche le tartarughe, un’esperienza particolare. Tornando in superficie gli amanti della fotografia troveranno interessante la visita ad alcune riserve e aree dove ammirare la flora locale. Nei migliori viaggi alle Seychelles si fa sempre tappa all’isola di Curieuse, Riserva Marina dove si possono ammirare le famose tartarughe giganti.

I mille colori dell’India

L’India è uno dei paesi più interessanti per gli amanti della fotografia. I suoi colori caldi sono perfetti per essere immortalati. I mercati con le spezie e i tessuti colorati sono i soggetti ideali. Tra le particolarità troviamo anche Jaipur, conosciuta anche come “la città rosa”. Lì spicca il Jantar Mantar, un osservatorio astronomico con strumenti in pietra ma anche l’Hawa Mahal, il Palazzo dei Venti con la facciata rosa. Da fotografare assolutamente il tempio Bahai a forma di fiore di loto che si trova a Nuova Dehli. Da non perdere poi Mumbai, Calcutta, Udaipur e Munnar. Un’esperienza interessante può nascere dalla partecipazione a eventi dedicati alle arti della danza e della musica. La musica indiana ha un ruolo culturalmente importante e anche la danza folcloristica offre spunti importanti.

La Cina e le sue strutture

Chi è in cerca dello scatto perfetto, tra geometrie particolari e commistione di elementi moderni e antichi, amerà la Cina. Sono numerose le strutture che affascinano i visitatori delle principali città cinesi ma anche delle sue campagne, così diverse dalla realtà urbana. La grande muraglia è il primo soggetto da non farsi scappare e immortalare in ogni dettaglio. L’imponente Palazzo Potala, un tempo residenza del Dalai Lama, affascina con i suoi colori e merita una visita. Passateci al tramonto per apprezzare al meglio i suoi esterni e scattare foto suggestive. Anche la natura gioca la sua parte; infatti il Monte Giallo, Patrimonio dell’UNESCO, offre uno spettacolo unico ed è considerata una delle montagne più belle della Cina. Spazio anche a un simbolo della Cina amato e conosciuto in tutto il mondo che appassionerà molti fotografi: il panda. Lo potete vedere allo zoo di Pechino, al Parco Oceanico di Hong Kong io a Chengdu.